Cerca

Libano: la Russa, attentato contro Unifil non era contro italiani

Politica

Roma, 31 mag. - (Adnkronos) - "In prima istanza, come peraltro formalmente dichiarato dal portavoce di Unifil, si puo' escludere che si sia trattato di un attacco deliberato contro il contingente italiano. E' piuttosto probabile che si sia trattato di un attacco condotto contro Unifil, piu' in generale, in quanto forza di stabilizzazione e di pace presente in un contesto di crisi, pertanto obiettivo da sempre di terroristi al fine di destabilizzare la situazione". Lo ha affermato il ministro della Difesa Ignazio La Russa, riferendo alla Camera sull'attentato che ha colpito i militari italiani il 27 maggio scorso.

"Va appena aggiunto -ha proseguito- che i veicoli di Unifil non sono contraddistinti da distintivi di nazionalita', e quindi identificabili in tal senso, ma sono accomunati dal colore bianco e dalle insegne dell'Onu".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog