Cerca

Cassazione: il paese e' piccolo? errori del professionista sono piu' gravi

Cronaca

Roma, 31 mag. - (Adnkronos) - Il paese e' piccolo? Gli errori del professionista sono piu' gravi. Lo sottolinea la Cassazione nel confermare la legittimita' della sospensione di un anno nei confronti di un notaio della provincia di Firenze che si era reso protagonista di un illecito disciplinare consistito nell'avere trattenuto indebitamente documenti e denaro che gli erano stati affidati da una Banca di credito cooperativo. Secondo la Suprema Corte, "quando la comunita' e' piccola" gli sbagli commessi hanno una "maggiore risonanza" e quindi gli errori e' come se avessero effetto amplificato.

Il notaio era gia' stato sospeso per un anno dalla Commissione regionale di Disciplina di Firenze. Sanzione convalidata dalla Corte d'appello di Firenze il 12 febbraio 2010. Inutile il ricorso della difesa del notaio in Cassazione. La Sesta sezione civile - sentenza 11791 - ha respinto il ricorso del notaio e ha sottolineato che "correttamente e' stato ritenuto che l'errore integrava compromissione del decoro o del prestigio della classe notarile". Il riferimento poi all'eco negativo "nella comunita' di Lastra a Signa indica come il suddetto fatto illecito aveva effetti di risonanza maggiore per il fatto che si era verificato in una piccola comunita'". Da qui il rigetto del ricorso.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog