Cerca

Napoli: ha confessato uno dei due fermati per la morte del turista Usa

Cronaca

Napoli, 31 mag. (Adnkronos) - Salvatore Scippa, di 33 anni, uno dei due malviventi fermati per il tentato scippo al turista americano Antonio Oscar Mendoza, poi morto dopo 9 giorni di agonia per le ferite riportate avrebbe confessato al pm della Procura di avere partecipato all'aggressione avvenuta in via Marina il 18 maggio scorso. Lo stesso Scippa avrebbe poi rivelato il nome del suo complice anch'egli fermato dalla polizia qualche ora piu' tardi. Si tratta di Vincenzo Sannuto di 31 anni. Entrambi sono residenti nel centro storico di Napoli.

Scippa nonostante si fosse allontanato da Napoli dopo il tragico evento e' stato rintracciato e fermato su ordine della Procura di Napoli. I due indagati sono accusati di tentata rapina e omicidio preterintenzionale. Entrambi sono pregiudicati per rapina. Successivamente Ana Ribero, moglie di Mendoza ha riconosciuto Sannuto come l'autore del tentato scippo mentre Scippa si trovava alla guida di uno scooter.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog