Cerca

Fincantieri: Sindacati, no a diminuzione missioni produttive Palermo

Economia

Palermo, 31 mag. - (Adnkronos) - ''No alla diminuzione delle mission produttive al Cantiere navale di Palermo e all'abbassamento dei livelli occupazionali''. E' la richiesta che hanno fatto oggi i sindacati all'incontro che si e' svolto alla Regione Sicilia con l'assessore Marco Venturi e con il presidente e il vice presidente della commissione Attivito'a' produttive, Salvo Caputo e Pino Apprendi.

''Abbiamo chiesto all'assessore e alla commissione parlamentare di essere presenti e di condividere la nostra posizione all'incontro che si terra' il 3 giugno al Roma al ministero delle Attivita' produttive - dichiarano il segretario Cgil Palermo Maurizio Cala' e il rappresentante Fiom Cgil Palermo Francesco Piastra - Sia l'assessore che la commissione ci hanno assicurato la loro presenza e la piena condivisione delle nostre richieste: ovvero che per Palermo non ci sia una riduzione della capacita' produttiva del cantiere. Questo anche perche' un anno fa e' stato firmato a Palermo un protocollo d'intesa con il quale la Regione si impegnava all' investimento sui bacini di carenaggio e la Fincantieri a rilanciare il cantiere non solo mantenendo ma allargando l'occupazione''.

''Le ultime notizie invece che arrivano dal piano industriale nazionale - aggiungono Cala' e Piastra - sarebbero di levare il settore delle costruzioni a Palermo e quindi di ridimensionare il cantiere e di effettuare licenziamenti di circa 200 unita'''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog