Cerca

Milano: De Corato (Pdl), faremo opposizione puntigliosa ma non urlata

Politica

Milano, 31 mag. - (Adnkronos) - ''Faremo un'opposizione puntigliosa, ma non urlata. E ci rivolgeremo a quella Milano moderata e riformista che crede in valori imprescindibili e che non ha capito quanto di buono ha fatto l'amministrazione Moratti. E per protesta non e' andata a votare. Pisapia comunque non deve mai dimenticare che oggi il Pdl e' ancora il primo partito di Milano. E che rappresentiamo circa 300 mila elettori, il 45% ovvero l'altra meta' della citta'''. Lo comunica il deputato Riccardo De Corato eletto al Consiglio comunale nelle file del Pdl.

''La nostra 'mission' - spiega De Corato - sara' recuperare quella parte di elettorato che per errori nostri e per una campagna troppo povera di contenuti non si e' recata al voto. E che solo in parte, circa 25 mila, siamo riusciti a portare alle urne al ballottaggio, quando ormai era troppo tardi. Anche perche' per la prima volta l'area antagonista e massimalista legata ai centri sociali e' andata a votare in massa, come mai era accaduto dal dopoguerra a oggi, per il candidato della sinistra. Non ci erano riusciti ne' Fumagalli, ne' Antoniazzi, ne' Ferrante".

"Quei centri sociali che ora - continua De Corato - si ritrovano nella stanza di bottoni. E che ieri sono venuti sotto la casa del sottoscritto lanciando petardi, fumogeni e urlando insulti in una sorta di caccia all'uomo. Sappiano che non sono certe queste minacce a intimidirmi. La mia e' e continuera' a essere una battaglia contro i soprusi e per Milano. Spiace che anche ieri il neo sindaco Pisapia abbia censurato l'episodio tardivamente e sempre con toni atti a minimizzare, quasi fosse una birichinata. Mai una volta lo abbiamo sentito fare dichiarazioni preventive e nette di presa di distanza dalle violenze dei no global e dell'area antagonista. Pisapia dice che vuole una metropoli felice. Cominci da una citta' che rispetta la legalita' e il diritto di proprieta' costantemente violata dai centri sociali abusivi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog