Cerca

Milano: Berlusconi e seggio in comune, pensa a dimissioni prima di insediamento

Politica

Roma, 31 mag. - (Adnkronos) - Silvio Berlusconi non ha ancora deciso, ma probabilmente optera' per le dimissioni dalla carica di consigliere comunale a Milano prima della convocazione della nuova assemblea degli eletti di palazzo Marino. L'ipotesi, sostenuta anche dai vertici del Pdl locale, si fa strada in queste ore.

Se il premier lasciasse subito l'incarico, spiegano nel Pdl, non dovrebbe presiedere la prima seduta del consiglio comunale alla presenza del neosindaco Giuliano Pisapia. Secondo il regolamento, infatti, spetta al 'consigliere anziano' (che ha ottenuto il maggior numero di presenze personali) svolgere questo compito.

Con le dimissioni del Cavaliere il ruolo di presidente del consiglio comunale pro tempore spetterebbe all'esponente del Pd, Stefano Boeri, il secondo tra i piu' votati alle comunali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog