Cerca

Trieste: consegne sindaco Pdl al successore del Pd, cordialita' e sfotto' (2)

Politica

(Adnkronos) - Cosolini ha inoltre confermato la volonta' di ''voler essere il sindaco di tutti i triestini, di quelli che mi hanno votato, di quelli che hanno scelto Roberto Antonione e soprattutto di quelli che non hanno votato''.

Dulcis in fundo, il pur alto Dipiazza ha squadrato dall'alto in basso il neosindaco, che lo sovrasta di un palmo e che non gli e' affatto da meno come stazza, anzi, ghignando: "Dovrai cambiare automobile". ma Cosolini ha dato la prima notizia del suo mandato assicurando: "non si cambia macchina". Infine, sindaco uscente e neo primo cittadino si sono appartati per una prima riunione tecnica e di presentazione tra il neo eletto, il segretario e il vicesegretario generale e i dirigenti delle diverse aree del Comune di Trieste.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog