Cerca

Lavoro: Acli, non piu' tollerabili rinvii riforme economiche

Altro

Roma, 31 mag. - (Adnkronos/Labitalia) - "Le modestissime variazioni sull'occupazione riscontrate dall'Istat ad aprile fotografano un Paese bloccato, dove la crescita stenta ad assumere consistenza. I rinvii di importanti decisioni sulle riforme economiche, se in tempi di caduta del Pil possono aver consentito di garantire il controllo dei conti pubblici, oggi non sono piu' tollerabili". Lo afferma il responsabile del dipartimento lavoro delle Acli, Maurizio Drezzadore, commentando i dati diffusi oggi dall'Istituto nazionale di statistica su occupazione e disoccupazione in Italia.

"Bisogna al piu' presto dar seguito a una riforma fiscale che riduca l'imposizione sui redditi da lavoro, il carico fiscale sulle imprese e in particolare sulla remunerazione degli investimenti in attivita' produttive e di servizi -spiega Drezzadore- il mantenimento di uno squilibrio fiscale a tutto vantaggio delle rendite, in aggiunta alla lunga stagione di riforme mancate, ha prodotto nel nostro Paese un decennio di rallentamento della crescita, inibendo la produttivita' e portando l'Italia agli ultimi posti in Europa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog