Cerca

Puglia: assessore Bilancio, in manovra non utilizzata addizionale Irpef

Economia

Bari, 31 mag. (Adnkronos) - ''Nel Bilancio di Previsione 2011 abbiamo stanziato risorse sufficienti per coprire il presumibile disavanzo sanitario 2010 e quindi completare l'operazione del Piano di rientro. E' noto che nella manovra non abbiamo utilizzato la leva addizionale Irpef. La Puglia, infatti, insieme a Veneto, Toscana e Basilicata e' fra le quattro regioni virtuose d'Italia a non aver applicato l'addizionale Irpef''. Lo sottolinea l'assessore al Bilancio della Regione Puglia, Michele Pelillo.

''E' bene ricordare - aggiunge - che dal 2008, ai sensi della Legge 133/2008, non sono piu' le Regioni a quantificare autonomamente la previsione di gettito della loro Irap e Irpef, ma e' il Ministero a comunicare, nel secondo semestre, il dato da inserire in Bilancio. Qualche mese fa ci e' stata notificata una lettera da parte del Ministero dell'Economia e delle Finanze con la quale ci veniva comunicato che a consuntivo, rispetto al triennio 2008/2010, la previsione del gettito fatta dal Ministero e' stata errata per eccesso''.

''Per cui nel triennio in oggetto - aggiunge - il Ministero ha calcolato 93,6 milioni di euro in piu' rispetto al reale gettito fiscale della Regione Puglia, con la conseguenza di trovare tutte le coperture nel 2011, anche se lo sbilancio riguarda tre annualita'''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog