Cerca

Palermo: denunciati quattro sub, pescavano vicino all'aeroporto (2)

Cronaca

(Adnkronos) - I militari, inoltre, hanno elevato anche una contravvenzione amministrativa di piu' di 2.000 euro a persona, che i quattro sommozzatori dovranno pagare e sequestrata tutta l'attrezzatura. Il Comando provinciale dei carabinieri di Palermo informa in una nota che l'operazione mare sicuro continuera' per tutta la stagione estiva. Tutte le unita' navali dell'Arma saranno impegnate a garantire la sicurezza in mare per bagnanti e dipartisti.

I militari lanciano un appello a tutti i cittadini, che effettuano pesca subacquea, di accertarsi preventivamente quali sono le aree protette o riservate e le aree marine dove e' consentito pescare liberamente. Per ricevere informazioni e' possibile consultare i siti internet siciliaparchi.com, www.parks.it oppure chiedere un parere alla Capitaneria di Porto di Palermo, o ai Carabinieri telefonando allo 091-8682401.

Non e' consentito effettuare pesca subacquea in aree frequentate da bagnanti, previsto nell'ordinanza della Capitaneria di Porto, e' comunque fatto obbligo a tutti i sub segnalare la loro presenza in mare, utilizzando la boa con bandierina.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog