Cerca

Toscana: Pdl chiede a Regione piu' impegno e sostegno per le Pmi (3)

Economia

(Adnkronos) - Uno strumento ad hoc, dunque, che per l'economia toscana potrebbe rivelarsi un'insostituibile boccata d'ossigeno. Anche perche' lo Sba - adottato a livello europeo nel 2008 e recepito tra i primi paesi proprio dall'Italia - contiene per le imprese piccole, medie e piccolissime strumenti di sviluppo originali ed efficaci, sufficientemente flessibili da essere modellati sui differenti territori.

Uno di questi e' il contratto di Reti d'Impresa, che punta ad aggregare le imprese piu' piccole sulla base di obiettivi definiti, consentendo al singolo da un lato di mantenere la propria individualita', dall'altro di proiettarsi facendo massa critica sui mercati internazionali e di ottenere un migliore accesso al credito.

In Toscana, per ora, sono appena 4 i contratti di questo tipo avviati e coinvolgono 13 aziende del comparto dei servizi ad alto contenuto tecnologico. ''Ma si tratta di un sistema assolutamente da incrementare e che pare fatto apposta per la Toscana - sostiene il Pdl - perche' proprio le Reti d'Impresa, insieme alla semplificazione e alla sburocratizzazione, rappresentano uno dei fronti su cui piu' abbiamo lavorato, prevedendo nella nostra legge non solo contratti di Rete 'orizzontali', ma anche 'verticali' o 'di filiera', che aggreghino cioe' imprese di tipologia affine. Questo perche' e' ora che i distretti produttivi cambino pelle e si proiettino in contesti piu' ampi''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog