Cerca

Batterio killer: Coldiretti, in Veneto 600mila euro al giorno di perdite per agricoltori (2)

Economia

(Adnkronos) - ''L'epidemia del batterio E.coli che sembra essere stata provocata in Europa dal consumo di cetrioli contaminati provenienti dalla Spagna che ha causato morti in Germania -il principale mercato di sbocco delle esportazioni di ortofrutta- fa tremare l'import/export dei prodotti agroalimentari veneti -commenta Coldiretti- che riferendosi ai dati del 2009 per la categoria ''altri ortaggi freschi'', conferma che le esportazioni ammontano a 119,7 milioni di euro, mentre le importazioni sono pari a 42,8 milioni di euro. Un saldo positivo di 76,9 milioni di euro messo a rischio dalla sindrome della verdura infetta''.

''Non e' il caso di lasciare spazio ad allarmismi -precisa Coldiretti- perche' gli agricoltori mettono nome e faccia su cio' che coltivano e sono pronti anche a dimostrare di rispettare scrupolosamente tutti i controlli e le verifiche. Anzi, per fugare ogni ulteriore dubbio alcune aziende hanno fatto eseguire delle analisi supplementari che azzerano completamente ogni margine di incertezza. Occorre, dunque, fare immediata chiarezza sull'evoluzione dell' epidemia per superare un'empasse pericolosa sia per la salute e per l'economia''.(segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog