Cerca

Turismo: Firenze, Streetfood nel Chianti con il Gallo Nero (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Dalla Sicilia: granita con brioche, pane e panelle e altre specialita' siracusane, cassate, cannoli, stigghiole, pani ca' meusa e altre specialita' palermitane. Dalle Marche arrivano i cartocci di specialita' fritte, dolci e salate tra cui le olive ripiene e fritte all'ascolana. Non mancheranno le tigelle, lo gnocco fritto, la vera piada romagnola con salumi e altre specialita' emiliane, dall'Abruzzo gli arrosticini e altri prodotti tipici abruzzesi cotti su brace. Fara' ovviamente gli onori di casa il lampredotto di Nerbone, un banco storico posizionato da oltre un secolo all'interno del mercato coperto nel quartiere di San Lorenzo a Firenze.

''Il Chianti e' una meta ambita - dichiara il presidente dell'Associazione Streetfood Massimiliano Ricciarini - e un sano turismo enogastronomico e' sempre ben accetto. Si da' possibilita' alle cantine di entrare in contatto con altri target di clientela e all'amante delle leccornie di strada di degustare appieno il territorio attraverso le sue eccellenze enologiche rappresentate appunto dalle etichette del Consorzio Vino Chianti Classico''.

Agricola Monterinaldi, Casa Sola, Castelli di Grevepesa, Castello della Paneretta, Castello di Monsanto, Coli, Fattoria Ispoli, Fattoria La Ripa, Fattoria San Michele a Torri, Il Poggiolino, Isole e Olena, Luiano, Podere La Cappella, Podere Torcilacqua, Poggio Borgoni, Poggio Torselli, Poggiopiano, Principe Corsini - Villa Le Corti, Solatione, Villa del Cigliano: sono queste le aziende produttrici delle etichette presenti a ''Chianti Classico e' 2011'' e rappresenteranno i territori di San Casciano e Tavarnelle Val di Pesa e Barberino Val d'Elsa.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog