Cerca

Toscana: Mugnai (Pdl), per Rsa storiche via lacci burocratici su autorizzazioni

Cronaca

Firenze, 1 giu. - (Adnkronos) - ''Aumentare gli standard qualitativi senza dover riattivare da capo le procedure di autorizzazione: finalmente le strutture residenziali storiche e non solo potranno farlo, a patto di non aumentare i posti letto, grazie alle nostre sollecitazioni che la giunta con buon senso ha recepito''. Lo annuncia il vicepresidente della Commissione Sanita' del Consiglio regionale, Stefano Mugnai (Pdl), che proprio stamani in Commissione ha espresso parere favorevole alla proposta di delibera con cui la Giunta regionale ha recepito un problema sollevato proprio da lui: quello delle Rsa che operano da tempo immemore in edifici secolari ben lontani dall'avere i requisiti strutturali per ottenere ex novo l'autorizzazione.

Finora, le strutture residenziali gia' operanti che intendevano modificare qualunque parametro dovevano riattivare da capo l'intera procedura, sottolinea un comunicato diffuso dal Pdl, con il rischio di ritrovarsi non in linea con i parametri richiesti per meri motivi strutturali. Cosi', in molti spesso sceglievano di non operare modifiche di alcun tipo, neppure a beneficio dei pazienti, pur di non doversi ritrovare nelle pastoie di una trafila che le avrebbe di fatto condotte alla paralisi.

Ora non sara' piu' cosi': ''Da oggi - spiega Mugnai - purche' non si decida di aumentare i posti letto o di apportare modifiche sostanziali alla destinazione d'uso dei locali, non si dovra' ripercorrere l'iter di autorizzazione. Cio' consentira' a istituti assistenziali storici, fondamentali per il servizio sul territorio e alle famiglie, di procedere a interventi migliorativi che aumentano gli standard qualitativi proprio come richiesto dal regolamento. E' una vittoria del buon senso - conclude il Vicepresidente della Commissione - sulla quale abbiamo espresso parere favorevole apprezzando che la giunta abbia raccolto le nostre segnalazioni, con le quali abbiamo per altro dato voce proprio alle esigenze di questi istituti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog