Cerca

Calcio: inchiesta scomesse, Beppe Signori due ore in questura a Bologna

Sport

Bologna, 1 giu. - (Adnkronos) - Il calciatore Beppe Signori e' stato accompagnato oggi in Questura a Bologna, nell'ambito dell'inchiesta sul calcio scommesse che lo vede agli arresti domiciliari, disposti dalla Procura di Cremona. L'ex attaccante del Bologna e' arrivato in treno alla stazione intorno alle 11.

Giacca blu, jeans e occhiali da sole, il calciatore, che aveva con se' un piccolo trolley, e' stato accompagnato da due agenti in borghese della Squadra Mobile che lo hanno scortato negli uffici di piazza Galileo. Poco prima delle 13, Signori e' uscito dalla Questura. E' stato quindi accompagnato a casa dagli agenti a bordo di un'utilitaria blu.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog