Cerca

Intesa Sp: Sileoni (Fabi), vergognoso annuncio 10mila esuberi

Finanza

Milano, 1 giu. - (Adnkronos) - "E' sconcertante e socialmente 'vergognoso' che il gruppo Intesa SanPaolo, in un momento cosi' difficile per il Paese e per il mondo del lavoro, dichiari 10mila esuberi. A maggior ragione e' sconcertante per un gruppo bancario che ha l'ambizione di porsi come la banca 'di riferimento' della nazione". Lo dichiara Lando Maria Sileoni, segretario generale della Fabi.

"E' altrettanto sconcertante poi - continua Sileoni - il silenzio della classe politica, che assiste senza intervenire a questo scempio, forse con la consapevolezza di essere soccombente rispetto al potere finanziario ed economico".

"In un momento come questo - aggiunge il leader della Fabi - in cui la voglia di cambiamento e' cosi' avvertita dall'intera societa' e soprattutto dai giovani, che giustamente aspirano a un posto di lavorio, il sistema bancario agisce con politiche scellerate tendenti, da una parte, a creare piu' precari possibile e, dall'altra, a emarginare i lavoratori bancari 50enni, che corrono il serio rischio di essere, attraverso l'introduzione dell'indennita' di disoccupazione nel settore del credito, obbligatoriamente pre-pensionati". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog