Cerca

Ischia: Verdi, assurdo referendum locale 7 giorni prima di quello nazionale

Politica

Napoli, 1 giu. - (Adnkronos) - "E' assurdo che la Regione Campania abbia fissato il referendum locale per la realizzazione del comune unico sull'Isola d'Ischia una settimana prima di quelli nazionali del 12 e 13 giugno". Lo denunciano il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli e Francesco Iacotucci dei comitati referendari, secondo i quali le consultazioni che il 5 e 6 giugno sono "uno spreco di denaro assurdo ed ingiustificato".

"Che senso ha per gli ischitani - chiedono nella nota congiunta - votare un referendum locale il 5 e 6 giugno ed un altro nazionale il 12 e 13 giugno? Ci sembra una scelta politica deplorevole, scorretta ed anti economica che mira solo a non far raggiungere i quorum delle consultazioni". "Invitiamo quindi subito il Presidente della Regione Campania Caldoro a spostare la data dei referendum locali in contemporanea con quelli nazionali altrimenti non crederemo piu' alla sua correttezza come politico", concludono Borrelli e Iacotucci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog