Cerca

Toscana: imprenditoria giovanile, modifiche a legge per favorire reale sostegno (3)

Economia

(Adnkronos) - Intervenendo nel dibattito Marina Staccioli, Lega Nord, ha sostenuto che, al di la' dei buoni intendimenti, le risorse a disposizione non cambiano rispetto a quanto previsto dalla normativa che la Giunta intende adesso modificare. E ha criticato l'impianto della proposta anche in relazione all'innalzamento da 35 a 40 anni del limite di eta' per accedere alle agevolazioni dal momento che, secondo la Staccioli, a 40 anni non si e' piu' giovani.

Tommaso Villa, Pdl, ha invece evidenziato che, indipendentemente dalle enunciazioni di principio, la proposta di legge non prevede fondi specifici a favore dei giovani cassintegrati che vogliono dar vita a nuove imprese. Nicola Nascosti, Pdl, ha sottolineato che l'iter di discussione sulla legge e' appena iniziato e ha auspicato che, procedendo nell'esame della proposta, il testo di legge voglia alla fine contemplare anche un capitolo per agevolazioni specifiche a favore dei portatori di handicap e delle categorie protette.

Giuseppe Del Carlo, Udc, ha concluso ponendo un interrogativo. Le difficolta' incontrate dalla Regione nell'applicazione della legge in vigore e' solo da attribuirsi alla crisi economica o vi e' anche un deficit strutturale e tecnico della normativa che non a caso, secondo Del Carlo, adesso si vuol modificare? In ogni caso, ha concluso il consigliere, 5 milioni all'anno per un progetto del genere sono pochi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog