Cerca

Referendum: Raisi (Fli), votero' 'si'' solo per abrogare legittimo impedimento

Politica

Bologna, 1 giu. - (Adnkronos) - Un solo 'si'', quello per abrogare la norma sul legittimo impedimento, e tre 'no' sia sull'acqua sia sul nucleare. Questo in sintesi quanto dichiara di voler votare il responsabile nazionale del settore Immagine e promozione di Fli, Enzo Raisi, che ricorda come il suo partito abbia deciso di "dare liberta' di voto ai propri simpatizzanti ed elettori in occasione dei prossimi referendum, ma chiede a tutti di andare a votare". Tuttavia il parlamentare finiano fa sapere cosa fara' lui nel segreto dell'urna e ne spiega le ragioni.

"Da relatore della legge che ha reintrodotto il nucleare in Italia approvata da tutto il Parlamento ad eccezione dell'Idv, che in quel momento era rappresentata in Commissione attivita' produttive dall'onorevole Scilipoti, - precisa Raisi - votero' 'no' alla variazione della norma pur consapevole che la suggestione e la politica della paura all'indomani del disastro sismico avvenuto in Giappone produrra' quel trasformismo politico sempre presente nel nostro Paese". "Votero' altri due 'no' - prosegue - all'abrogazione delle leggi che liberalizzano il servizio idrico nazionale contro la politica dei monopoli delle municipalizzate, veri e propri carrozzoni della politica italiana, coerentemente con la visione di una destra moderna e liberale".

"Votero' invece 'si'' - conclude il parlamentare di Fli - all'abolizione del legittimo impedimento, norma che era nata nel tentativo di perseguire un equilibrio sulla giustizia che pero' e' venuta meno nel susseguirsi continuo di leggi ad personam su questa materia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog