Cerca

Sanita': Rodano (Idv), da Forum ex art. 26 atto d'accusa a piano Polverini

Cronaca

Roma, 1 giu. - (Adnkronos) - ''Oggi in commissione Sanita' i rappresentanti del forum ex art.26 hanno notificato un vero e proprio atto d'accusa verso la logica di fondo del piano Polverini: non siamo di fronte ad una riforma che razionalizza il sistema, ma a tagli lineari che amputano letteralmente gli organi vitali della sanita'''. Lo dichiara in una nota Giulia Rodano, consigliere regionale di Italia dei Valori, vicepresidente della Commissione Sanita' della Regione Lazio.

''Nel settore della riabilitazione - dichiara Rodano - i Decreti commissariali 89 e 90 prevedono la riduzione da 2457 posti per la riabilitazione a 365 interventi in 'estensiva' (interventi tecnicamente piu' qualificati: educativi, riabilitativi, ergoterapici, ecc.) e 102 in 'mantenimento' (interventi di assistenza, seppure qualificata): i restanti 1990 posti saranno riconvertiti in 'Centri semiresidenziali per persone con disabilita'. Per i centri di riabilitazione che si occupano di disabilita', questo modo di procedere si traduce in un declassamento delle strutture: non parliamo 'solo' di riduzione drastica dell'assistenza ma di vera e propria rinuncia all'assistenza''.

''Come denunciato da operatori e familiari dei pazienti - continua Rodano - le riconversioni previste dai decreti 89 e 90 delineano un mutamento nell'essenza stessa delle strutture di assistenza ai diversamente abili: da centri in cui si effettua la presa in carico globale, ovvero riabilitazione e mantenimento delle abilita', a strutture che mireranno sostanzialmente alla sorveglianza e al contenimento". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog