Cerca

Sanita': Rodano (Idv), da Forum ex art. 26 atto d'accusa a piano Polverini (2)

Cronaca

(Adnkronos) - "Per risparmiare venti milioni di euro - continua Rodano - la Regione rinuncia al sostegno dell'obiettivo primario della cura della disabilita', cioe' la salvaguardia dell'identita' espressiva del paziente, garantita anche da figure professionali come fisioterapisti della riabilitazione, musicoterapisti, maestri d'arte: i nuovi standard previsti dai decreti 89 e 90 impongono infatti una riduzione radicale del personale delle strutture. Siamo quindi di fronte ad una regressione inaccettabile sia dei diritti dei pazienti sia delle funzioni e degli obiettivi del sistema sanitario regionale, e questo e' il prodotto di molti anni di politiche di tagli e definanziamento alla sanita' pubblica".

"Di fronte ad una deriva del genere - prosegue la vicepresidente della commissione Sanita' - o cambia la mentalita' dell'amministrazione rispetto ai servizi sanitari pubblici o il sistema muore. In attesa che la struttura commissariale prenda visione di tutti i rilievi mossi oggi dal forum ex art.26, propongo l'immediata istituzione di tavoli con i familiari e gli operatori, coordinati dalla commissione, in cui possano essere segnalate tutte le criticita' delle singole strutture: questo confronto puo' essere uno strumento utile per eseguire dei provvedimenti ad hoc, a seconda delle esigenze''.

''Se consideriamo che proprio oggi vengono chiusi otto ospedali del servizio sanitario regionale - conclude il consigliere regionale Idv - anche questa audizione ha confermato in pieno che l'associazione tra servizio sanitario nazionale e spreco da tagliare rischia di condannare la nostra sanita' ad una retrocessione irreversibile. Nel qual caso, non credo proprio che per Renata Polverini e la sua Giunta sara' facile affrontare la rabbia e la disperazione di tutti i cittadini che hanno e avranno sempre bisogno dei servizi sanitari pubblici''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog