Cerca

Expo 2015: Pisapia, ci dovra' essere un gioco di squadra complessivo

Economia

Milano, 1 giu. - (Adnkronos) - "Sono assolutamente convinto che sull'Expo ci dovra' essere un gioco di squadra complessivo perche' tutti i milanesi, tutti gli italiani ci credono e potra' essere il volano per lo sviluppo dell'economia sociale e culturale di Milano". Ad affermarlo e' il neo sindaco del capoluogio lombardo, Giuliano Pisapia, incontrando i giornalisti dopo il suo insediamento a palazzo Marino.

Tornando a commentare le affermazioni del ministro dell'Economia Giulio Tremonti, che in chiusura di campagna elettorale aveva sostenuto che 'con Pisapia l'Expo se ne va via' il neo sindaco si e' augurato che "quella sia una frase che rappresentava un'ultima polemica di una campagna elettorale ormai finita. L'Expo e' un'occasione straordinaria che ne' Milano, ne' l'area metropolitana, ne' la Lombardia, ne' l'Italia possono permettersi di limitarne il successo". Quanto alla newco messa in campo ieri "era un atto dovuto -ha spiegato Pisapia- e non si poteva far cadere questo impegno che deve portarci a Parigi non solo con un progetto ma anche con la definizione di alcuni temi che saranno centrali per l'Expo come quello dei terreni".

Per quanto riguarda l'ad di questa newco "quello deciso ieri, soprattutto per quel che riguarda l'ad -ha sottolineato Pisapia- e' una decisione provvisoria di cui mi occupero' a breve".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog