Cerca

Auto, il mercato torna a crescere: immatricolazioni a maggio +3,58%

Economia

Roma, 1 giu. - (Adnkronos/Ign) - Dopo 13 mesi di calo consecutivo delle immatricolazioni, il mercato italiano delle automobili torna a crescere. I dati diffusi dal ministero dei Trasporti indicano infatti per il mese appena concluso l'immatricolazione di 170.603 autovetture, con una variazione di +3,58% rispetto allo stesso mese dello scorso anno, quando furono acquistate 164.704 vetture. Ancora piu' forte la crescita del settore dell'usato con 418.371 trasferimenti di proprieta' a maggio, con una variazione di +7,15% rispetto a maggio 2010 (390.467 trasferimenti di proprieta').

A livello di marchi, Fiat si conferma sullo stesso livello del maggio 2010 (36.701 auto vendute, -0,85% e una quota di mercato che scende al 21,51%) mentre crescono Lancia (+ 8,87% e 8.507 immatricolazioni) e soprattutto Alfa Romeo, che registra un balzo di vendite del 43,89% per 6.134 unita' (erano 4.263 nel maggio dello scorso anno). La crescita piu' forte, fra i marchi principali, e' messa a segno ancora una volta da Dacia: la casa low-cost del gruppo Renault, infatti radoppia le vendite, con 2.456 immatricolazioni (+100,33%) e una quota di mercato dell'1,44%.

Fra i marchi premium, invece, buoni risultati per Audi (+22,61% e 5.796 immatricolazioni) e Bmw (+11,27% e 4.373 auto vendute), che puo' contare ancoe sul buon andamento di Mini, che cresce del 79,24% a 2.063 immatricolazioni. In calo invece il gruppo Daimler, con Mercedes che scende del 14,55% a 4.551 unita' e smart, che perde il 3,84% a 2.455 auto vendute. Per poche unita' Ford si conferma al secondo posto dei marchi piu' venduti, con 14.949 vetture ma un calo del 3,14% sul maggio 2010.

Alle sue spalle Volkswagen, che immatricola 14.270 auto e vendite in aumento del 18,79%. Risultati negativi per quasi tutti i marchi giapponesi, a iniziare da Toyota/Lexus con 5.126 immatricolazioni (-29,01%). Buoni risultati, infine, per Chrysler-Jeep-Dodge, che chiudono maggio con 805 immatricolazioni, in aumento del 10,43%.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog