Cerca

Fisco: Cicu (Pdl), risoluzione per pressione Equitalia in Sardegna

Economia

Cagliari, 1 giu. - (Adnkronos) - Una risoluzione parlamentare finalizzata ad un intervento immediato da parte del Governo sul caso Equitalia in Sardegna. L'ha presentata Salvatore Cicu, in Commissione Finanze a Montecitorio, e' stato il vice capogruppo del Pdl alla Camera dei Deputati. Il provvedimento, ''mira a colmare quello stato di criticita' economica e finanziaria, aggravato in questi anni dalla forte pressione tributaria operata da Equitalia in Sardegna, puntando all'introduzione di una maggiore flessibilita' nelle procedure di riscossione dei tributi, ad una riorganizzazione del sistema di riscossione e a una rivisitazione della corrispondente disciplina normativa''.

''Serve una politica mirata a risolvere la paralisi economica. Non dimenticando pero' - afferma Cicu - come l'intento non debba essere quello di favorire forme di elusione o di evasione fiscale e contributiva, ma di affermare il principio dell'effettiva equita' e sostenibilita' del carico fiscale e contributivo, introducendo forme di flessibilita' in favore di quegli imprenditori onesti che dimostrino di non essere temporaneamente in grado di adempiere ai propri obblighi fiscali e contributivi a causa dell'attuale difficile congiuntura economica''.

Cicu sostiene un intervento incisivo da parte del Governo con ''l'introduzione di elementi di maggiore flessibilita' nelle procedure di riscossione coattiva nei confronti di quegli imprenditori che dimostrino di non essere in grado di ottemperare alle scadenze fiscali e contributive per una temporanea difficolta' economica, la rivisitazione della disciplina della riscossione degli importi non significativi, quelli inferiori o pari a 2.000 euro, stabilendo che, per gli stessi importi, l'agente della riscossione e' tenuto semplicemente ad inviare al debitore solleciti di pagamento''. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog