Cerca

Nucleare: De Filippo, riconsegnato a cittadini diritto di decidere

Politica

Potenza, 1 giu. - (Adnkronos) - ''La decisione con la quale la Cassazione, accogliendo l'istanza del Pd, ha spalancato le urne dei referendum anche al quesito sul nucleare, che andra' cosi' ad aggiungersi ai due sull'acqua pubblica e a quello sul legittimo impedimento, riconsegna nelle mani dei cittadini il diritto a decidere del proprio futuro''. Lo ha dichiarato il presidente della Regione Basilicata, Vito De Filippo.

''Sono sicuro che i lucani sapranno dare, ancora una volta, cosi' come avvenne nei giorni della protesta di Scanzano, una risposta democratica chiara, netta, che chiuda per sempre la porta alle lusinghe della potente lobby del nucleare presente anche nel nostro Paese'', ha aggiunto.

De Filippo ha annunciato il suo voto con quattro si' ''contro il nucleare, a favore della gestione pubblica dell'acqua e contro quella vera e propria legge ad personam che va sotto il nome di legittimo impedimento''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog