Cerca

Sanita': inchiesta in Piemonte, giornata di interrogatori in Procura (2)

Cronaca

(Adnkronos) - Ha invece ribadito la sua estraneita' ai fatti Pierfrancesco Camerlengo che, assistito dall'avvocato Gilberto Lozzi, ha ripetuto che il suo rapporto con Plastino era precedente alla nomina a all'Asl To5 e non aveva comunque a che fare con le sue funzioni di commissario dell'Asl.

Luciano Platter e Marco Cossolo, presidente e segretario di Federfarma agli arresti domiciliari per turbativa d'asta, sono stati ascoltati dal pm Stefano Demontis. Anche loro hanno ripetuto quello che avevano detto al Gip: niente da nascondere, le soluzioni approntate avrebbero garantito un risparmio per la Regione.

I pm devono ancora ascoltare Piero Gambarino, braccio destro dell'assessore regionale alla Sanita', Caterina Ferrero, indagata anche lei, e ritenuto figura centrale dell'inchiesta e il sindaco di Cavagnolo, Franco Sampo'. Nei prossimi giorni il Gip dovra' decidere sulla richiesta di arresti domiciliari presentata dai legali delle cinque persone in carcere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog