Cerca

Nucleare: presidente Consiglio Puglia, rafforzata fiducia su principi democrazia

Politica

Bari, 1 giu. - (Adnkronos) - ''Una decisione che da' fiducia sulla tenuta dei principi democratici e giuridici alla base dell'ordinamento repubblicano ma che allo stesso tempo responsabilizza i cittadini, titolari della sovranita' popolare che viene chiamata ad esprimersi''. E' il commento del presidente del Consiglio regionale della Puglia Onofrio Introna sulla decisione della Cassazione che ha dato via libera anche al referendum sul nucleare.

''Sono certo che gli italiani hanno a cuore le sorti dell'ambiente - aggiunge - non sognano un avvenire popolato di scheletri di centrali come Chernobil e Fukushima e credono nella proprieta' pubblica delle risorse idriche''. Per Introna, ''non era fuori tempo massimo il tentativo del governo centrale di cambiare la carte in tavola a gioco quasi concluso, prima sull'acqua pubblica poi sulle centrali, un autentico 'putsch' normativo che non ha ottenuto l'effetto sperato. La Cassazione ha rimesso ordine e confermato i referendum. Ora la parola passa agli italiani - sottolinea Intorna - sarebbe ingiustificato non esprimerla: il quorum del 50% va superato, per convalidare la scelta di chi ha veramente a cuore il domani dei propri figli e nipoti''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog