Cerca

Batterio killer: Ue, sproporzionata decisione Russia blocco import

Economia

Bruxelles, 2 giu. - (Adnkronos/Aki) - "Si tratta di una reazione sproporzionata". E' quanto ha dichiarato il portavoce del commissario Ue alla Protezione dei consumatori John Dalli, a proposito della decisione presa dalla Russia di bloccare tutte le importazioni di verdura dall'Unione europea in seguito all'epidemia del batterio e.coli.

Il portavoce ha sottolineato che l'Unione europea e' gia' in contatto con le autorita' russe per risolvere la questione e che oggi stesso la direttrice generale per la sanita' della Commissione Ue Paola Testori Coggi, inviera' una lettera alle autorita' russe per dire che la loro decisione "e' sproporzionata ed inaccettabile" e in cui si chiederanno riunioni ad hoc alle autorita' di Mosca. Il valore delle esportazioni di verdura europea in Russia si aggira sui 600 milioni di euro annui.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog