Cerca

Ciclismo: Contador, al Tour de France solo se al top

Sport

Madrid, 2 giu. - (Adnkronos) - "Andro' al Tour solo se saro' in grado di lottare per vincere". Alberto Contador non scioglie le riserve sulla sua partecipazione alla Grande Boucle. Lo spagnolo, fresco vincitore del Giro d'Italia, ha ottenuto il rinvio ad agosto dell'udienza del Tas di Losanna sul suo caso di doping e in linea teorica potrebbe partecipare alla corsa francese, al via il 2 luglio, prima di conoscere la sentenza del Tribunale arbitale sportivo.

Ma le fatiche della 'corsa rosa' si fanno ancora sentire nelle gambe. "Il piu' del lavoro e' gia' stato fatto, ora devo recuperare", dice il re del Giro ospite di Cadena Ser. "Ma se andro' al Tour e' per vincere e se mi rendero' conto di non essere in buone condizioni non andro'", aggiunge, prima di indicare l'eventuale rivale da battere in Francia.

"Al momento il piu' titolato e' Andy Schleck", dice riferendosi al lussemburghese della Leopard-Trek. "La loro e' una squadra molto forte, ma anche io ho buoni corridori al mio fianco e avrei gli stessi scalatori dell'anno scorso eccezion fatta per Tiralongo", prosegue. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog