Cerca

Pdl: Scajola propone, cambiamo nome e simbolo

Politica

Roma, 2 giu. (Adnkronos) - Nell'ambito del rinnovamento del partito, iniziato con la nomina di Angelino Alfano a segretario politico, perche' non considerare l'idea di un restyling anche del nome e del simbolo del Pdl? La proposta e' stata formulata ieri durante l'ufficio di presidenza del Pdl da Claudio Scajola. L'ex ministro ha inserito l'ipotesi in un discorso piu' ampio, che in piu' punti e' sembrato trovare il consenso di Berlusconi. Il leader, infatti, avrebbe annuito a piu' di un passaggio dell'intervento di Scajola.

Dopo aver fatto le sue congratulazioni ad Alfano, Scajola infatti ha sottolineato la necessita' di inquadrare il nuovo incarico nell'ambito di un progetto e di una proposta per allargare la maggioranza e recuperare i consensi moderati assottigliati. In fondo, e' stato il suo ragionamento, con questo nome e questo simbolo abbiamo avuto lo strappo di Fini, molte cose sono accadute, e' ora di voltare pagina. E se vogliamo ripartire davvero, una opzione immediatamente visibile potrebbe proprio essere il cambio di nome e simbolo.

Quando alla possibilita' che Scajola torni nella squadra di governo, tutto e' rimandato all'incontro -previsto da tempo- con Silvio Berlusconi. I due si erano dati appuntamento per il dopo-voto. Quando si vedranno, valuteranno i modi del contributo di Scajola. ''Tutti, anche Alfano, dicono che lui e' una risorsa -fa notare uno scajoliano doc- E allora, perche' non utilizzare questa risorsa? Se poi sia al partito o al governo, sara' Berlusconi a decidere''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog