Cerca

Roma: investi' e uccise ragazzino in bici, scarcerato pirata della strada

Cronaca

Roma, 2 giu. - (Adnkronos) - E' stato scarcerato il 35enne romeno che domenica sera, poco dopo le 21, ha travolto e ucciso con la sua auto, senza fermarsi a prestare soccorso, un ragazzino di 16 anni mentre andava in bici in via dei Frati a Nettuno.

Secondo quanto riporta dal 'Tempo', a disporre la scarcerazione del pirata della strada e' stato il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Velletri. L'immigrato, che al momento dell'arresto e' risultato positivo al test alcolemico, avra' l'obbligo di dimora dalle 18 alle 8 del giorno successivo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • uomo-qualunque

    02 Giugno 2011 - 16:04

    Vi è stato un caso di un ragazzo ucciso a Firenze, il conducente era ubriaco e drogato. Dovuto ai soliti ritardi giudiziari il colpevole esce dal carcere all'anno del fatto Il padre della vittima si èdato da fare. E' risultata una proposta di legge popolare per fare ritirare la patente a vita a chi, ubriaco, abbia ucciso qualcuno. Renzi la promuove. Mi auguro che tale atteggiamneto possa avere l'appoggio del centro-destra.

    Report

    Rispondi

blog