Cerca

Usa: campanello anti stupro per cameriere alberghi di New York

Esteri

New York, 2 giu. - (Adnkronos) - Le cameriere degli alberghi di New York potrebbero venir dotate di 'campanelli anti stupro', per chiamare soccorso nel caso di aggressioni sessuali da parte dei clienti degli hotel. Il sindacato locale di categoria, New York Hotel and Motel Trade council, ha annunciato che chiedera' l'uso di questo strumento nell'ambito del contratto collettivo che dovra' essere firmato l'anno prossimo per 150 alberghi della Grande Mela, scrive il Wall street Journal. La proposta e' sostenuta da Rory Lancman, deputato dell'assemblea dello stato di New York.

Il campanello anti stupro e' stato intanto promesso al personale del Pierre Hotel dopo che una cameriera ha denunciato di essere stata aggredita sessualmente da un importante uomo d'affari egiziano, Mahmoud Abdel Salam Omar. A differenza dell'analogo caso scoppiato il 14 maggio al Sofitel, dove una cameriera accusa l'ex direttore dell'Fmi Dominique Strauss-Kahn, la vicenda del Pierre Hotel e' stata denunciata con molto ritardo. La cameriera si e' subito rivolta al suo supervisore, ma questi ha segnalato la vicenda alla direzione dell'albergo solo 15 ore dopo. Il supervisore e' stato poi sospeso e l'Hotel Pierre ha annunciato corsi per sensibilizzare il personale a presentare immediata denuncia.

Anche il Sofitel avrebbe promesso al sindacato di procurarsi campanelli anti stupro. Si tratta di piccoli dispositivi da portare a addosso, che possono essere accesi in caso di aggressione e sono dotati di un segnalatore di posizione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog