Cerca

Siria: conferenza oppositori in Turchia chiede 'dimissioni immediate' Assad

Esteri

Ankara, 2 giu. - (Adnkronos/Aki) - Gli oppositori siriani riuniti ad Antalia, in Turchia, hanno chiesto le ''dimissioni immediate'' del presidente siriano Bashar al-Assad in una dichiarazione diffusa al termine della conferenza di tre giorni. Nel documento si chiedono ''elezioni parlamentari e presidenziali in un periodo che non superi un anno'' dalle dimissioni di Assad.

Gli oppositori promettono quindi di ''fare quanto in loro potere per la caduta del regime'' e alla comunita' internazionale chiedono di incrementare le pressioni su Damasco, affinche' vengano varate subito vere riforme politiche. Nel documento viene anche respinta ogni forma di ''intervento straniero'' in Siria. ''Tutto deve essere fatto - si legge - per tutelare l'unita' della Siria e la sua integrita' territoriale''. Alla conferenza 'Per il cambiamento in Siria' hanno partecipato circa 300 oppositori, per lo piu' in esilio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog