Cerca

Nucleare: De Benedetti, 'scippare' italiani non sarebbe stata buona democrazia

Politica

0

Venezia, 3 giu. - (Adnkronos) - "Scippare agli italiani il referendum era un atto che non apparteneva alle regole della buona democrazia". Cosi Carlo de Benedetti, Presidente del Gruppo L'Espresso, oggi a Venezia commentando la sentanza della Cassazione sulla validita' del referendum a margine del Consiglio per le Relazioni Italia-Usa.

"Sul referendum - dice De Benedetti - credo che la Cassazione abbia riconosciuto che si tratta di un imbroglio con l'unico scopo di bloccare il referendum non raggiungendo il quorum. Penso e spero che gli italiani andranno a votare e che ci sia il quorum per tutti e quattri quesiti. Questo mi sembra un fatto democraticamente rilevante in quanto non c'e' nulla di piu democratico di un referendum".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media