Cerca

Cina: banca centrale, politica monetaria restera' prudente

Economia

Pechino, 3 giu. - (Adnkronos/Xin) - La Banca del Popolo della Cina (Pboc), la banca centrale cinese, ha ribadito oggi che continuera' ad implementare una politica monetaria prudente nel 2011. L'istituto misurera' il sostegno fornito dal settore finanziario all'economia cinese attraverso l'indice del finanziamento sociale complessivo, ha comunicato la Pboc in un estratto del Rapporto sulla stabilita' finanziaria della Cina pubblicato oggi sul suo sito.

Il finanziamento sociale complessivo include tutti i fondi raccolti dai soggetti dell'economia reale in un dato periodo di tempo, come, tra l'altro, prestiti in valuta locale ed estera, accettazioni bancarie, obbligazioni, finanziamenti in conto capitale, investimenti diretti esteri e debito estero. La banca centrale ha iniziato a pubblicare quest'anno il dato trimestrale del finanziamento sociale complessivo.

L'indice misura il ritmo complessivo della raccolta di fondi, per aiutare la banca centrale a valutare quanta liquidita' e' presente nel sistema finanziario. Il concetto e' stato introdotto dalla banca centrale nel dicembre del 2010. La Pboc aumentera' la dimensione dei finanziamenti diretti quest'anno e nel contempo assicurera' la stabilita' finanziaria, secondo la dichiarazione. I finanziamenti diretti di solito si riferiscono al fundraising sui mercati azionari e obbligazionari.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog