Cerca

Fincantieri: Lucci (Cisl), ritiro del piano e avvio tavolo passo avanti importante

Economia

Roma, 3 giu. - (Adnkronos) - "In merito alla vicenda Fincantieri le richieste di ritirare il piano e di attivare un tavolo specifico per la Campania (cosi' come uno prendera' forma per la Liguria) sono state entrambe accolte positivamente. E questo rappresenta un risultato importante raggiunto dall'azione del sindacato, assieme agli altri attori istituzionali coinvolti". Lo ha dichiarato Lina Lucci, segretario generale Cisl Campania.

"Ora occorre lavorare per verificare dove e' possibile recuperare efficienza - ha continuato - anche attraverso nuovi modelli organizzativi, cosi' da rendere la cantieristica di Castellammare e dell'intero Paese sempre piu' competitiva. I livelli sia di efficienza (superiori a tutte le altre sedi Fincantieri), sia di qualita' delle figure professionali, tuttavia, fanno si' che Castellamare possa essere rilanciato sul piano internazionale con gli interventi necessari nei tempi dovuti".

"Per questa ragione - ha concluso Lucci - Fincantieri dica cosa occorre per essere piu' competitivi, la Regione Campania dia corso alla realizzazione della infrastrutturazione necessaria. Tutti assieme, inoltre, diamo immediatamente riscontro alla disponibilita' mostrata dalla societa' armatrice Deiulemar di Torre del Greco a dirottare nello stabilimento Fincantieri di Castellammare la costruzione di sei navi bulk-carrier, gia' programmata in Asia".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog