Cerca

Bnl- Unipol: Fassino chiede 200mila euro provvisionale per danni

Cronaca

Milano, 3 giu. - (Adnkronos) - Carlo Federico Grosso, legale del sindaco di Torino, Piero Fassino, ha chiesto oggi una provvisionale di 200 mila euro per i danni complessivi subiti nella vicenda della intercettazione tra l'ex segretario Ds e l'ex numero uno di Unipol, Giovanni Consorte, pubblicato da 'Il Giornale'. Per Grosso, Fassino ha subito un danno per il solo fatto di essersi informato sull'operazione economica condotta da Unipol su Bnl. La pubblicazine dell'intercettazione avrebbe creato anche dei problemi a Fassino all'interno del suo partito.

Nella prossima udienza dell'8 giugno il gup Stefania Donadeo dovra' decidere sulla richiesta di condanna a 2 anni e 8 mesi per Fabrizio Favata, ex socio di Paolo Berlusconi, e sulle richieste di patteggiamento di Roberto Raffaelli, per una condanna a 1 anno e 8 mesi, e Eugenio Petessi, per una condanna a un anno e 4 mesi. Nell'udienza delle settimana prossima il gup decidera' anche la data in cui sara' valutata la posizione di Silvio Berlusconi per cui la Procura della Repubblica ha chiesto l'archiviazione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog