Cerca

Reggio Calabria: pm Prestipino, pochi imprenditori denunciano ma danno soddisfazione

Cronaca

Reggio Calabria, 3 giu. - (Adnkronos) - ''La denuncia di chi ha subito richieste estorsive purtroppo non e' frequente, ma prendiamo atto che esiste con soddisfazione. La risposta dello Stato, creando le giuste sinergie, e' stata tempestiva e concreta''. Con queste parole il procuratore aggiunto della Direzione distrettuale antimafia di Reggio Calabria, Michele Prestipino, ha espresso il ringraziamento all'Arma dei carabinieri per l'indagine che ha portato in poco tempo ad arrestare il responsabile dell'estorsione a una ditta che stava eseguendo i lavori di consolidamento su un costone della Ss18 a Scilla.

L'imprenditore originario del catanese, che ha subito due danneggiamenti e la richiesta estorsiva, ha denunciato i fatti ai carabinieri e il dispositivo coordinato messo in campo dall'Arma reggina, come ha sottolineato il comandante provinciale Pasquale Angelosanto, ha funzionato consentendo di arrivare all'arresto di Giuseppe Fulco, pluripregiudicato 40enne ritenuto vicino alla cosca Nasone di Scilla. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog