Cerca

Roma: Giro (Pdl) su comunali 2013, serve confronto con Udc per accordo (2)

Politica

(Adnkronos) - "Stringere un patto elettorale e programmatico organico con l'Udc diventa allora una priorita' - ha affermato Giro - Occorre poi un programma aggiornato su attivita' produttive, lavoro, agevolazioni alle piccole e medie imprese innovazione tecnologica, infrastrutture, perche' Roma sta soffrendo gli effetti della crisi economica e finanziaria ed e' necessario dare risposte concrete alle aspettative soprattutto dei giovani ma anche degli over 50, che hanno perso il lavoro e non possono essere riassunti con facilita', fenomeno questo assai diffuso negli ultimi anni nelle grandi metropoli".

"Un altro capitolo dovra' essere quello delle aziende municipalizzate che dovranno vivere una nuova stagione di rilancio, trasparenza e buona amministrazione - ha proseguito - Infine il tema della sicurezza, dei nomadi, della qualita' della vita che dovranno essere affrontati cercando sempre di coniugare il valore della legalita' con quello della solidarieta' e dell'accoglienza".

"Importante sara' poi continuare il lavoro sul versante della valorizzazione del patrimonio culturale per difendere il primato conquistato da Roma in questi ultimi anni nella gara europea dei flussi turistici - ha concluso - Molto lavoro da qui al 2013 ci attende ancora e credo che ognuno dovra' fare la sua parte, il sindaco, i suoi alleati, l'opposizione che mi auguro faccia prevalere alla disputa ideologica il confronto sulle cose concrete da fare per poi prepararsi come e' legittimo e giusto che sia nel 2013 all'alternanza di governo della giunta".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog