Cerca

Referendum: Verdi, tanti intellettuali e imprenditori napoletani per il si'

Politica

Napoli, 3 giu. - (Adnkronos) - "Tanti nomi della cultura dell'impresa e della societa' napoletana hanno scelto di dire pubblicamente si ai referendum". Lo dichiara il commissario regionale dei Verdi Campania Francesco Emilio Borrelli.

"Dallo scrittore Maurizio De Giovanni al prete anticamorra Don Aniello Manganiello, al pizzaiolo Gino Sorbillo, al proprietrio della libreria Treves Rino De Martino, al maestro pastoraio Genny Di Virgilio fino al proprietario di Napolimania Enrico Durazzo hanno firmato l'appello pubblico a votare. Tutti sono schierati per i Si. Alcuni di loro hanno gia' esposto fuori i loro negozi o botteghe anche la bandiera anti nucleare. Siamo convinti di essere vicinissimi al quorum".

Domenica 5 giugno ci sara' una mobilitazione regionale dei Verdi con banchetti informativi, camper itineranti, flash mob e una manifestazione pubblica a Napoli con il presidente nazionale dei Verdi Angelo Bonelli.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog