Cerca

Fincantieri: Cgil Liguria, ora programma riorganizzazione e investimenti

Economia

Genova, 3 giu. - (Adnkronos) - Dopo il ritiro del piano industriale di Fincantieri occorre un programma che renda piu' competitiva la cantieristica nazionale. E' quanto affermano le segreterie Cgil di Genova e della Liguria in un comunicato. ''Se davvero - afferma il comunicato - come da impegni assunti nella sede governativa, si sostituisce il drastico ridimensionamento della cantieristica nazionale e ligure in particolare, come previsto nel piano industriale oggi ritirato, con un programma di riorganizzazione e investimenti, che rendano piu' competitiva la nostra attivita' di costruzione navale, avremo non solo difeso l'occupazione ma garantito una prospettiva industriale fondamentale per l'economia nazionale''.

La nota stampa prosegue affermando che ''l'attenzione deve restare massima per far si che si passi dagli impegni verbali alle realizzazioni concrete, anche in riferimento alle necessarie indicazioni di politica industriale e di sostegno finanziario dello Stato all'innovazione nella costruzione di nuove tipologie navali. Resta l'interrogativo sul perche' si sia voluta determinare una cosi' grande tensione con le minacce di chiusura e ridimensionamento, quando piu' saggiamente si poteva da subito avviare un confronto costruttivo quale quello su cui oggi ci si impegna''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog