Cerca

Torino: tira una scarpa a sagoma Peres, polemica su gioco a festival centri sociali

Cronaca

Torino, 3 giu. - (Adnkronos) - Polemica per un gioco inserito nel "Festival della cultura alternativa" promosso da centri sociali e autonomi al Parco Ruffini di Torino. In uno stand per un euro si ha la possibilita' di tirare scarpe contro un fantoccio che riproduce il presidente israeliano, Shimon Peres, con una stella di David in mano. A denunciare il singolare passatempo e' Maurizio Marrone, vicecoordinatore cittadino del Pdl che lo definisce "un'istigazione alla violenza per motivi razziali, nazionali, etnici o religiosi".

"Questa paccottiglia antisemita incarna bene l'odio civile e politico che anima i centri sociali torinesi - prosegue - Cosa doveva aspettarsi il Comune di Torino da individui gia' abituati a bruciare in piazza bandiere israeliane e tricolori italiani, ad inneggiare al terrorismo dei Talebani e ad ospitare nei centri sociali comizi di ex brigatisti rossi?".

Marrone chiede al neo sindaco Piero Fassino "di ritirare l'autorizzazione concessa agli squatter autonomi per diffondere il loro odio altrimenti - dice - l'Amministrazione comunale sara' complice dei reati che saranno commessi nell'ambito del festival, a partire da questo primo particolarmente odioso di propaganda razzista".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog