Cerca

Roma: centri culturali ed edilizia pubblica, piu' di 80 mln per rilancio periferie/Adnkronos

Cronaca

Roma, 3 giu. - (Adnkronos) - Oltre 80 milioni per le periferie della Capitale, un piano di rilancio che passa dalla creazione di 16 centri culturali, ma anche da bandi per l'edilizia sociale e per la riqualificazione delle aree degradate. E ancora dalla realizzazione di asili nido, di nuove strutture sportive e di 'piazze all'italiana' che dovranno diventare il cuore pulsante di ogni quartiere.

"L'Amministrazione capitolina - afferma all'Adnkronos 'assessore ai Lavori Pubblici e alle Periferie di Roma Capitale Fabrizio Ghera - sta affrontando con decisione il rilancio e la riqualificazione delle periferie romane. A breve partira' il bando di progettazione per realizzare piazze all'italiana ed e' stato aperto un tavolo di collaborazione con l'assessore regionale alla Casa Buontempo per pianificare gli interventi di demolizione e ricostruzione a Corviale e al Laurentino 38. Sono stati sbloccati progetti e fondi fermi da anni, tra cui la delibera per le opere a scomputo che permette di destinare alle periferie 40 milioni di euro per la realizzazione delle opere di urbanizzazione, fogne, strade e illuminazione pubblica".

"E' prevista inoltre - aggiunge - la realizzazione di asili nido, scuole dell'infanzia e centri sportivi per un investimento di 18 milioni di euro derivante da scomputo degli oneri concessori. E' in fase di realizzazione il Piano fogne per la costruzione e il completamento di reti idriche e fognarie in localita' delocalizzate della citta', interventi a servizio della cittadinanza laddove mancano le infrastrutture primarie e dove e' necessario potenziare il servizio". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog