Cerca

Fiat: Obama ad operai Chrysler, ho scommesso su di voi

Economia

Washington, 3 giu. - (Adnkronos) - "Avete dimostrato che scommettere sui lavoratori americani e' stato un buon investimento". Cosi' il presidente americano Barack Obama ha salutato oggi gli operai dello stabilimento della Chrysler a Toledo, in Ohio. Ora che la Chrysler ha ripagato il suo debito al governo americano, e che Fiat ne ha assunto di fatto il controllo, "questa industria e' tornata a reggersi sulle sue gambe", ha affermato il presidente fra gli applausi.

Deciso a mostrare il suo impegno per la lotta alla disoccupazione, il capo della Casa Bianca ha ricordato che molti a Washington erano contrari al prestito all'industria automobilistica. Ma i risultati ottenuti all'impianto di Toledo hanno dimostrato che sbagliava chi allora diceva "no, we can't", ha proseguito Obama, alludendo al suo famoso slogan elettorale. Se il governo non avesse agito, ha detto, ci saremmo trovati davanti ad un shock "brutale e irreversibile" per l'economia.

Io mi batto per "il sogno americano", ha proseguito Obama, e aiutare l'industria automobilistica ha permesso di salvare i sogni dei suoi operai. "Ho scommesso su di voi"- ha aggiunto- "ho scommesso sui lavoratori americani e continuero' a farlo ogni giorno".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog