Cerca

Immigrati: da Bari al Cairo, rimpatriati 71 egiziani

Cronaca

Roma, 4 giu. - (Adnkronos) - Ritorno al Cairo. Ieri sono stati rimpatriati 71 cittadini egiziani del gruppo di 135 clandestini intercettato a bordo di un peschereccio lo scorso giovedi', a due miglia da Otranto, in provincia di Lecce. Insieme a loro altri due connazionali, arrivati in Sicilia, e individuati da un pool di esperti addestrato all'accertamento delle nazionalita' degli sbarcati. Questi ultimi - si legge in una nota - sono partiti da Fiumicino, mentre gli altri sono decollati dall'aeroporto di Bari.

Tutti gli stranieri, nel corso delle interviste effettuate da esperti della Direzione Centrale dell'Immigrazione e della Polizia delle Frontiere, affiancati da personale specializzato delle Direzioni Centrali Anticrimine e della Polizia di Prevenzione - continua la nota - avevano negato di essere egiziani e 60 di loro hanno dichiarato di essere minorenni. Tuttavia, dagli accertamenti svolti, era emerso che solo in sette non erano egiziani, mentre i minorenni erano solo 49. Dei restanti 79 egiziani, tre sono stati arrestati per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina, mentre altri cinque sono stati messi a disposizione dell'autorita' giudiziaria in qualita' di testimoni.

Il rimpatrio dei 73 egiziani e' l'effetto diretto della sinergia operativa tra la Direzione Centrale dell'Immigrazione e della Polizia delle Frontiere e la Rappresentanza diplomatica egiziana in Italia, che con tale operazione hanno inferto l'ennesimo duro colpo alle organizzazioni criminali dedite al traffico di esseri umani. Infatti - conclude la nota - dall'inizio dell'anno, sono 507 gli egiziani rimpatriati al Cairo subito dopo il loro arrivo sulle coste italiane.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog