Cerca

Italia-Cina: Tremonti, trattato straordinario strumento

Economia

Milano, 4 giu. - (Adnkronos) - Fra Italia e Cina si profila la possibilita' di una collaborazione importante in conseguenza degli accordi che sono stati siglati ieri a Roma tra il vicepresidente della Repubblica Popolare Cinese Xi Jinping e il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi in occasione del vertice a Villa Pamphili. A rilevarlo il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti, oggi a Milano per accompagnare la delegazione cinese in visita al San Raffaele. "Si e' convenuto -evidenzia Tremonti- di dare vita a un trattato finanziario speciale con l'Italia. Attualmente esiste soltanto con gli Stati Uniti e con l'Inghilterra". Sara', assicura il ministro "uno strumento di lavoro straordinario".

Il titolare del dicastero dell'Economia ricorda poi che questo e' stato "il primo viaggio in Italia del vicepresidente della Repubblica Popolare Cinese. Ci sono stati molti contatti importanti, a partire da ieri, a Roma, con la sigla di un catalogo di accordi commerciali. Ieri sera, a Milano, e' proseguita la discussione con il vicepresidente cinese, il ministro Romani e con la comunita' economica italiana". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog