Cerca

**Banche&Assicurazioni** (3)

Economia

(Adnkronos) - Inoltre, prosegue il sindacalista "esistono delle potenzialita' di crescita per tutto il settore che posonno interessare le piccole e medie imprese, l'autosufficienza, il welfare e gli eventi catastrofici. Tutti settori nei quali le compagnie dovrebbero cominciare ad investire".

"L'Italia -osserva- e' un Paese sottoassicurato. Nel nostro Paese, ad esempio, vi sono tre milioni di auto che non pagano l'assicurazione. Le compagnie hanno vissuto 20-30 anni di performance formidabili, prima della crisi, senza stimoli. Adesso e' il momento di studiare nuovi prodotti".

Intanto, nei giorni scorsi, e' stato raggiunto l'accordo per il rinnovo del contratto dei dipendenti delle agenzie di assicurazione in gestione libera, che riguarda circa 70mila addetti, sulla base di un aumento di circa 100 euro lordi al mese. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog