Cerca

**Banche&Assicurazioni** (2)

Economia

(Adnkronos) - Fronte aperto anche per quanto riguarda i dipendenti delle direzioni ai quali viene chiesta una ricontrattazione dei permessi sindacali e una razionalizzazione del loro utilizzo. "Siamo disponibili a prevedere un 'velo di copertura' per il venerdi' -spiega Cavalcanti- ma non accettiamo le proposte economiche che sono state fatte".

"Ci e' stato offerto il riconoscimento dell'inflazione dicendoci che se volevamo di piu' avremmo dovuto trovare spazi nella flessibilita' -sottolinea Cavalcanti- mentre noi abbiamo richiesto un aumento di circa il 9% nel triennio 2010-2012".

"L'8 giugno riprenderanno le trattative -sottolinea Cavalcanti- e se l'atteggiamento rimane quello di totale chiusura non e' escluso che si possa pensare ad un'altra giornata di sciopero". Riconoscendo come anche per il settore assicurativo "la crisi si stia facendo sentire" Cavalcanti ricorda come, tuttavia "i fondamentali siano sani perche' la patrimonializzazione delle compagnie e' forte e solida". (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog