Cerca

Tennis: Nadal, Federer sempre il top e sfidarlo e' un onore

Sport

Parigi, 4 giu. - (Adnkronos) - ''Federer e' sempre Federer. E' il miglior giocatore della storia, e' un onore sfidarlo''. Rafa Nadal puo' fare la storia nella finale del Roland Garros. Il 25enne spagnolo, numero 1 del mondo, domani puo' conquistare il sesto titolo sulla terra rossa parigina e eguagliare cosi' il record di Bjorn Borg. Tra l'iberico e lo svedese c'e' 'solo' Roger Federer. Lo svizzero, numero 3 del ranking, e' tornato a splendere con la strepitosa vittoria in semifinale contro il serbo Novak Djokovic, costretto ad incassare la prima sconfitta del 2011.

Guai, pero', a chi parla a Nadal di 'rinascita' di Federer. ''Voi siete piu' sorpresi di me. Lo scorso anno ha vinto in Australia, alla fine della stagione ha conquistato il Masters. Non e' che non giochi una finale da 10 anni... E' impossibile essere al top ogni settimana, ma lui sta vivendo una buona stagione, e' ad un livello fantastico: e' un onore affrontare il miglior giocatore della storia'', dice il mancino di Manacor. La consacrazione di Djokovic, dominatore della stagione, ha fatto passare in secondo piano la storica rivalita' tra lo spagnolo e il fenomeno di Basilea.

Nadal conduce 16-8 nei confronti diretti. I precedenti, pero', non bastano per farlo sentire favorito. ''Non lo penso, non lo posso pensare. So bene che il mio avversario puo' farmi male in qualsiasi momento. Ha un servizio spettacolare, puo' tirar fuori colpi vincenti da qualsiasi posizione, si muove benissimo in campo'', dice il 'defending champion'. (segue)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog