Cerca

Firenze: Renzi, resteremo con 8 assessori in Giunta, meta' del consentito

Politica

Firenze, 4 giu. - (Adnkronos) - ''Per Legge e Statuto il sindaco di Firenze puo' nominare sedici assessori. Io ho deciso di scendere a quota otto. La meta' esatta. Naturalmente rispettando la parita' di genere, quattro donne e quattro uomini''. Lo scrive il sindaco di Firenze, Matteo Renzi (Pd) nella sua enews, annunciando cosi' che non ci saranno rimpasti in giunta dopo le dimissioni, di mercoledi' scorso, dell'assessore al Bilancio Angelo Falchetti.

Renzi ha iniziato il mandato nel giugno 2009 con dieci assessori, ridottisi a 8 con le dimissioni di Cristina Scaletti (Idv) nell'aprile 2010 e, appunto, di Falchetti (indipendente). ''Ho deciso di dare un piccolo segnale, anch'io - spiega Renzi - Un piccolo gesto che non produce un risparmio enorme ma che da' il senso di come questa sfida sia cruciale per la dignita' delle nostre Istituzioni. Se lo facessero anche in Parlamento, se eliminassero le pensioni per i consiglieri regionali, se riducessero gli sprechi, tutti i partiti avrebbero piu' credito''.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog